Biblioteca di scienze politiche e sociali

 
LIBERALISMO TRISTE - Un percorso: da Burke a Berlin - Carlo Gambescia
ISBN 9788876064005
€ 14,00 - Pag. 160
 

Il libro di Carlo Gambescia non ha la pretesa di essere una storia dettagliata né tantomeno un’enciclopedia del pensiero liberale. In realtà, l’ importanza dello studio risiede altrove: nel suo essere un saggio, e nel senso più autentico del termine, quello di verificare, come si usa in campo chimico o fisico, la natura, la qualità, il valore di una sostanza.
La sostanza esaminata è il liberalismo, e in particolare un certo tipo di liberalismo, che l’autore definisce triste: un liberalismo consapevole delle durezze della realtà politica, un liberalismo non ridens, perché non confida in alcuna provvidenziale armonia, né del mercato, né di altro genere, ma assolutamente cosciente di un fatto fondamentale: che si comanda alla politica ubbidendo alle sue leggi.

Carlo Gambescia, sociologo. Con le Edizioni Il Foglio ha già pubblicato Metapolitica. L’altro sguardo sul potere (2009) e, con Nicola Vacca, A destra per caso. Conversazioni su un viaggio (2010).
Pagine web
Per contatti diretti: carlogambescia@yahoo.it