Alessio Santacroce - Bending - Il ritorno delle Missteryke

Alessio Santacroce – Bending – Il ritorno delle Missteryke

Finalmente posso tornare a occuparmi di un gruppo che mi sta particolarmente a cuore e col quale ho avuto l’onore e il piacere di collaborare in passato. Da un po’ di tempo le Missteryke non si facevano sentire, ma quando lo fanno è perché c’è qualcosa di importante che bolle in pentola, qualcosa di appetitoso per tanti palati musicali. Ma andiamo con ordine. Le Miss nascono nel 2005 come cover band, ma è nell’estate del 2010 che fortunatamente decidono di dedicarsi esclusivamente alla stesura di brani originali, proprio come piace a noi. L’anno seguente esce il loro primo album, “TEMPISMI IMPERFETTI”, che consente alla band di firmare un contratto con la casa discografica milanese “Videoradio”. Nello stesso periodo la formazione all female supera le selezioni regionali del Tour Music Fest e guadagna la possibilità di suonare a Roma e seguire uno stage con maestri come Walter Sacripanti e professionisti del settore come Giampaolo Rosselli. L’album viene accolto piuttosto bene dagli addetti ai lavori e consente alle ragazze di partecipare a programmi televisivi di SKY e a passare i brani sulle frequenze di Radio Incontro, Radio Toscana e ISORADIO. “TEMPISMI IMPERFETTI” viene recensito e pubblicizzato anche su importanti giornali del settore come “Jam, Guitar Club, Drum Club” e su Demo e Dischi, la rubrica che seguivo personalmente sul quotidiano il Tirreno. Dopo un anno di promozione e concerti le ragazze si fermano per un cambio di line-up e ufficializzano il loro ritorno nel marzo del 2013 con la nuova formazione che vede alla chitarra la strepitosa Greta Merli. Sfruttano subito questo valore aggiunto e partecipano a Rock Targato Italia, vincendo le finali regionali e aggiudicandosi un posto tra i migliori 18 gruppi in gara a livello nazionale. Vengono anche ingaggiate per la riapertura del famoso locale toscano “Baraonda” e come gruppo di apertura del concerto di Tonino Carotone al The Cage Theatre di Livorno. Nello stesso anno il sottoscritto propone alle Missteryke di rivisitare una canzone che non ero mai riuscito a far funzionare, Annalucie, la storia di una prostituta che decide di dire basta a una vita di schiavitù e violenza. Il risultato, per me davvero notevole, lo potete giudicare da soli cercando la canzone in rete. Con l’arrivo del 2015 il gruppo incassa nuove collaborazioni e lavora con Simonetta Ottone, (ballerina professionista, socia onoraria dell’Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia e fondatrice dell’Associazione Compagnia DanzArte), per “DANCE WITH YOUR V! – Con i nostri occhi”, evento in cui al centro dell’attenzione vi è la donna nella sua totalità e completezza. A marzo del 2015 esce il teaser di “PEOPLE ARE STRANGERS – Il documentario” con la regia di Matteo Tortora e Laura Landi, in cui le Missteryke arrangiano e suonano la famosa canzone dei DOORS come colonna sonora da cui prende nome lo stesso documentario. Nell’estate del 2015 iniziano la registrazione del nuovo album. Nel frattempo, le Missteryke organizzano un evento importante di beneficenza che le vede coinvolte come direzione artistica. Lo spettacolo dal titolo “MILLE IDEE PER UN PENSIRO…NOI PER VOI”, ha lo scopo di raccogliere fondi per l’associazione Onlus “Noi per Voi” dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Tra i vari ospiti vi è il comico livornese Paolo Migone. Lo spettacolo debutta il 7 novembre e registra il sold-out al Teatro dell’Olivo di Camaiore (Lu). L’Album esce il 18 dicembre dello stesso anno ed è intitolato “EFFETTIVAMENTE”. Il titolo rappresenta un termine molto usato da ognuno di noi quando, di fronte a qualcosa di reale, di concreto ed accertato, si esclama senza l’aggiunta di nessun’altra parola, “effettivamente!”.  Per promuovere questo ottimo lavoro il gruppo apre il concerto del nuovo tour di Nada MALANIMA, suona alla Festa Europea della Musica di Montecatini Terme, e nell’ambito della famosa rassegna livornese “Effetto Venezia”. Ad ottobre 2016 un nuovo cambio di formazione; entra a far parte del gruppo Linda Rossi, andando a sostituire Simona Tarantino alla batteria. Il 2017 inizia col passaggio alle fasi finali di Sanremo Rock che porterà le Missteryke ad esibirsi con i migliori gruppi nazionali presso il Palafiori della città di Sanremo. A Luglio del 2017, sempre in occasione dell’evento “Effetto Venezia” a Livorno, le ragazze sono scelte per aprire sul palco principale il concerto di Donatella Rettore. Concludono questo prolifico periodo con l’inserimento del loro brano “Edi” nella compilation “We love Livorno” a cura di Inconsapevole Records. Adesso, dopo un periodo di riflessione, Greta Merli e Monia Mosti sono tornate con una nuova avventura dal titolo “The Italian Project”. Questo gradito ritorno è nato dall’idea venuta alle due artiste toscane di ripercorrere insieme il repertorio sconfinato della canzone italiana degli anni della sperimentazione e della contaminazione, dove grandi nomi di autori e grandi interpreti ne hanno stravolto per sempre il profilo. Fra i tanti omaggi: Tenco, Paoli, Di Bari, De Andrè, De Gregori. Il progetto nasce anche per essere condiviso con altri artisti e, nonostante abbia pochi mesi di vita, ha già visto la luce in occasioni molto importanti come la “Cena con artisti”, evento svoltosi nel Luglio 2019 nello “Spazio Made” di Ortonovo dove l’arte, la cultura, la musica e il cibo si sono fusi in una location da sogno; “Calici di Stelle” a Castagneto Carducci con ospite il maestro Francesco Menici al pianoforte, e un concerto al “Giardino di Poppa” di Marina di Pisa condiviso con il duo folk-rock “Cherry in the mud”. Insomma, le Missteryke sono tornate e noi non vediamo l’ora di vederle in azione sul palco. In fondo sono nate per suonare. Vi ricordo che Bending è una produzione di Percorsi Musicali e collabora con l’emittente Garage Radio. Buona visione!

 

Alessio Santacroce

 

Link al video

https://www.youtube.com/watch?v=37XlfruGoKk&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1ooAIBs17KTPU-Zyd7beqvWvS0x89LCwXe9_zIKRlC0B_dX-oB78V70FE

 

Please follow and like us: