Francesco De Luca - 日记 Diario (di Natale?)

Francesco De Luca – 日记 Diario (di Natale?)

Cosa aggiungere alla solidità magica delle parole di Haizi. Poeta assoluto vissuto in una generazione sfranta, schiacciata dal freddo binario del capitalistico comunismo cinese. Il CCC. Ma non è questo il motivo per cui ho proposto, oggi, questa poesia, sul numero di Natale, no. Non è parlare di politica, né di altro. Anche se mi ci scappa sempre la penna. Alla critica, serrata, di questa umanità fatta solo d’inviperiti senza rispetto per la poesia e per il bello. Giovani pavoni in doppiopetto. Non è per questo. 

L’ho proposta perché questa poesia, a modo suo, sa di Natale. E non so neanche io come sia possibile. Forse perché si sta avvicinando la fatidica data in cui tutti impazziscono per la spesa e per le carte regalo; forse perché mentre leggi questi pochi versi, fuori soffia un vento senza renne. Senza slitte. Un vento che si origina da lontano, molto lontano, e che ha spazzato via le croci delle nostre chiese svestendo preti e accecando i bambini, lasciandoli nudi, con mazzi di speranze e frustrazioni. Un vento orientale. Desertificante. 

Questa poesia sa di Natale. Un Natale bigio, fatto di ricordi, in cui magia e colori potevano inventare dimensioni aprendo varchi medievali, barocchi, in cui i fanciulli potevano gettarsi fluttuando in una tradizione solida, vaporosa. Natalizia. 

Un giorno forse questo tornerà a scaldarci il cuore freddo. Ma non ora, o, almeno, non ancora. Oppure è oggi?

姐姐,今夜我在德令哈,夜色笼罩  Sorella, stanotte sono a Delhi, avvolto d’oscurità
姐姐,我今夜只有戈壁Sorella, stanotte vi è solo il Gobi.

草原尽头我两手空空 Ed io con due mani vuote al confine della prateria

悲痛时握不住一颗泪滴 Non trattengo una lacrima

姐姐,今夜我在德令哈 Sorella, stanotte sono a Delhi

这是雨水中一座荒凉的城 Questa città desolata nella pioggia

除了那些路过的和居住的 Oltre quelle passsate e le abitate dimore

德令哈┄┄今夜Sono a Delhi… stanotte

这是唯一的,最后的,抒情。Questo è l’unico e l’ultimo canto.

这是唯一的,最后的,草原。L’unica e l’ultima prateria.

我把石头还给石头 Alla pietra io porto pietra

让胜利的胜利 Lasciando vittoria alla vittoria.

今夜青稞只属于她自己  Stanotte solo l’orzo si appartiene

一切都在生长  e tutto va crescendo

今夜我只有美丽的戈壁 空空 Stanotte vi è solamente il Gobi, così vacuo e bello

姐姐,今夜我不关心人类,我只想你  Sorella, stanotte non mi preoccupo dell’umanità, mi manchi solo tu.

(Delhi, prefettura autonoma mongola tibetana di Haixi, Qinghai, Cina)

Francesco De Luca

Please follow and like us: