Gordiano Lupi – “Gli undici giorni del Trap” di Enzo D’Orsi

Gli undici giorni del Trap è un libro singolare perché scritto in prima persona da Enzo D’Orsi, calandosi nei panni – e soprattutto nella mente – di Giovani Trapattoni, forse il più grande allenatore italiano, vero e proprio uomo simbolo delle vittorie juventine degli anni Ottanta. Il romanzo – diario comincia il 15 e finisce il 25 maggio, ripercorrendo pensieri e situazioni che coinvolgono il mister bianconero nella fase terminale di una stagione calcistica, dalla vittoria in campionato contro il Genoa alla sconfitta ad Atene contro l’Amburgo, nella tanto ambita finale per la conquista della Coppa dei Campioni. Giovanni Trapattoni viene vivisezionato da un punto di vista psicologico, l’autore del libro conosce bene sia lui che l’ambiente juventino, perché ha seguito la squadra di Torino – fidanzata d’Italia – per 21 stagioni, lavorando per il Corriere dello Sport. Un romanzo che si legge rapidamente, come un pezzo di cronaca sportiva, indispensabile per i tifosi della Vecchia Signora che rivivranno un periodo non bello – ma comunque indimenticabile – della loro formazione. In appendice un’interessante intervista a Marco Tardelli, allora baldo giocatore di Juventus e Nazionale, adesso commentatore televisivo sessantaquattrenne. Prefazione che introduce nell’atmosfera del tempo scritta da Roberto Beccantini. Edizioni Incontropiede fa buoni libri e ha una linea editoriale sportiva (sbilanciata sul versante calcio) che lo contraddistingue dai mille editori italiani. Se amate lo sport più bello del mondo è il vostro editore.

Gordiano Lupi

www.infol.it/lupi

Please follow and like us: