Vincenzo Trama - Manifesto programmatico

Vincenzo Trama – Manifesto programmatico

19 anni.

Se non ricordo male avevo 19 anni proprio quando impilai per la prima volta un cartoccio di racconti con la speranza che qualche anima folle me li pubblicasse, magari pure a costo zero, visto che di editoria a pagamento si parlava già ma a bassa voce, come di un peccato comune di cui tutti si vergognavano.

Era il 1999 e la rivista Il Foglio Letterario di Gordiano Lupi usciva nella sua rustica versione, che oggi ripubblichiamo in formato PDF a imperitura memoria per chi – forse alieno, forse solo poco informato – ci chiede alle fiere del libro chi siamo e se pubblichiamo a pagamento.

Dallo storico primo numero, in cui si citano gli immortali versi di Peter Russell e dove compare il bando per il premio “Licurgo Cappelletti” (con 500.000 lire di premio per il primo classificato!), giungiamo ad oggi. L’ editoria muta tanto rapidamente quanto l’ ultima piattaforma social e non esiste realtà al mondo che sappia sopravvivere se non rinnovandosi; ecco perché abbiamo avvertito l’ esigenza di riproporre in una nuova veste la rivista del Foglio Letterario, utilizzando lo storico sito www.foglioletterario.it.

Non vogliamo guardarci indietro per rievocare con una punta d’ orgoglio una storia che ha radici forti, ma continuare ad agire con la stessa passione degli esordi in carta velina per ribadire la nostra convinzione che cultura è ricerca, condivisione e innovazione.

Ci gettiamo nel calderone delle web-zine o delle riviste online con la stessa passione che ci muove da quasi vent’ anni. Siamo certi che sarà difficile emergere dal calderone delle proposte della rete, eppure abbiamo la presunzione di pensare che i nostri pezzi, lungi dall’ essere autoreferenziali o studiate marchette per “amici”, potranno suscitare il vostro interesse proprio perché genuini, scritti bene e anche di nicchia, quella vera. Quella che non trovate altrove perché nessuno qui ci guadagna niente, se non in termini prettamente culturali.

La rivista uscirà a cadenza mensile e avrà delle rubriche fisse curate dalle penne che collaborano con la casa editrice. Ciò non toglie che siamo disponibili a qualsiasi tipo di collaborazione, anche a carattere temporaneo. Nasciamo e viviamo come contenitore di idee aperte, purché di qualità e in linea con il nostro progetto editoriale. Evitateci come la peste se siete più presi a scrivere che a leggere, se siete favorevoli al self publishing o all’ editoria a pagamento, o se credete che Fabio Volo sia davvero uno scrittore.

Senza cattiveria, ma non fate per noi.

E allora che aspettate? Venite a conoscerci più attentamente nella sezione LA REDAZIONE, o, se non l’ avete ancora fatto, leggete la RIVISTA FOGLIO LETTERARIO VINTAGE N.1.

Suggerimenti, proposte, iniziative, segnalazioni o quant’ altro sono ben accette qui: deathofnoise@yahoo.it

Buon proseguimento,

Vincenzo Trama

Please follow and like us: