Vincenzo Trama - Editoriale

Vincenzo Trama – Editoriale

Oh, intanto grazie.
Grazie perché in tantissimi avete espresso un apprezzamento sul web che non ci aspettavamo. Grazie perché in questo modo ci spronate a credere che fare cultura partendo dal basso, livellando con scalpello e inchiostro le asperità di un mondo accademico spesso chiuso in se stesso non sia solo possibile, ma anche auspicabile. Grazie perché sappiamo già in anticipo che per il numero di febbraio sarete ancora molti di più, soprattutto a darci una mano nel promuovere l’ idea di editoria del Foglio Letterario: ricerca, curiosità, riscoperta. Il tutto senza spillare un euro, da 19 anni, unicamente con la passione di pochi ma caparbi e inguaribili sognatori.

Cosa bolle dunque di nuovo in pentola? Un mucchio di roba, ovviamente!
Anzitutto annoveriamo tra le nostre fila un nuovo vignettista: Davide Calandrini, autore tra l’altro della nostra copertina, ha prestato il suo talento per illustrare lo scrittore sfigato di Gordiano Lupi. Il risultato? Meno punk, ma tanta definizione in più!
Tra le new entry anche La nota diplomatica di James Hansen e due rubriche di approfondimenti, targate Angelo Barraco e Francesco Teselli: a noi sono piaciute, voi che ne pensate?

Il resto della redazione “storica” non ha di certo battuto fiacca. Mirko Tondi ci ricorda l’importanza del tempo (la qualità, non la quantità!), Federica Marchetti ci delizia con una retrospettiva su un’autrice contemporanea tra le più enigmatiche della nostra letteratura, Patrice Avella, grazie anche alla sua ben nota parlantina, è riuscito nell’ impresa di un’intervista in presa diretta con i due Manetti Bros… e poi basta, se vi dico tutto che gusto c’è?

Lasciate che il Foglio Letterario vi entri lentamente in vena, disintossicandovi dalle brutture della grande editoria: per farlo anche per questo numero avete la possibilità di scaricare gratis il PDF o di visualizzarlo su ISSUU, con diversi contenuti multimediali in più: canzoni, video, trailer. Noi del Foglio siamo avidi, vogliamo lettori che lo siano di più.

Menzione speciale per il Free Book che troverete in allegato sul sito in uscita con questo numero della rivista. Si tratta de Il costruttore di biciclette, del grande Maurizio Cometto. Il libro, uscito nel 2006 – ebbene sì, 12 anni fa! – riscosse un grande successo per la storia cupa come pece d’ inferno che il Nostro riuscì a ordire con una scrittura tanto tagliente quanto efficace. Una rasoiata di narrazione che oggi vi regaliamo come tanti altri piccoli gioielli usciti sì fuori catalogo ma non per questo di minor valore, anzi.

Come sempre inoltre con il n. 2 del nuovo Foglio Letterario trovate anche il suo cugino Vintage, targato settembre 1999. In questo numero Aldo Zelli, un approfondimento sulla Scuola Ermetica di Maurizio Maggioni, poesia, narrativa e tanto altro da un mondo solo in apparenza così lontano e diverso da quello di oggi.

Finisco e chiudo, giuro, con una piccola e personale dedica che faccio a te, piccolo Pan venuto alla luce il 16 febbraio 2018. Che la terra ti sia lieve e l’ anima ti spicchi il volo per i mondi che vorrai. Benvenuto al mondo, Libero!

Vincenzo Trama 

Please follow and like us: