Giulia Campinoti - Eighty Nine

Giulia Campinoti – Eighty Nine

Che cosa accade se uno strampalato disegnatore, vale a dire un improbabile omino di carta, costringe in prigionia una povera mascotte all’interno del neonato sito web da lui creato, a disegnare al suo posto in condizioni di schiavitù? EightyNine, una singolare ragazza dai denti aguzzi e dalla coda di scimmia, viene intrappolata da costui con l’inganno nel Mondo degli scarabocchi, un universo fiabesco e fanciullesco ad un primo sguardo… Eighty Nine, spaventata e psicologicamente provata, incontrerà ovunque oggetti animati, in una casa dove l’assurdità e le scoperte più strambe sono all’ordine del giorno. EightyNine, opera d’esordio della giovane Lexy Mako, (edita da Kasaobake), presenta una trama dai toni demenziali, contornata da personaggi sconclusionati, estremizzati fino ai limiti dell’assurdo, e contaminata da brillanti e divertenti riferimenti individuabili da nerd incalliti e assidui otaku della dimensione manga. Eppure, proseguendo nella lettura, resa piacevolissima dai disegni dell’autrice, semplici ma magistralmente realizzati, con chiaroscuri ben calibrati, personaggi diversificati e ben riconoscibili nei tratti estetici e caratteriali, e sfondi adatti ai vari contesti, ci accorgiamo che l’insensato ha un suo senso, che la psicopatia cela nei suoi meandri più profondi i suoi perché e che niente è come sembra. Finalmente un’opera geniale dalla A alla Z, che cerca di differenziarsi nel marasma di proposte del settore e ci riesce alla grande in tutto e per tutto! Un titolo imperdibile: un dovere morale leggerlo!

Giulia Campinoti

Please follow and like us: