Moise – Che fine ha fatto l’Uomo Talpa

Mi fanno ridere i fighetti supereroistici del serialone ammmericano ‘Heroes’ [https://it.wikipedia.org/wiki/Heroes] ! Gente che non ha neppure uno straccio di costume! Tzè! Così apocalittici eppure così tanto integrati… Puah! Farebbero ridere persino l’UomoTalpa!

Ma sì, l’Uomo-Talpa : non ve lo ricordate ? Ma dove eravate nei mitici anni ’70, quando il mondo era pieno di SuperEroi ? Io mi barcamenavo tra le medie e il liceo e, fra una ‘cotta’ e l’altra per ragazzuole sempre troppo ‘grandi’ o troppo ‘scafate’ per il mio tenero animo di adolescente, mi tuffavo in un mondo alternativo, dove altri adolescenti, timidi e imbranati come il sottoscritto, venivano morsi da ragni radioattivi, investiti da raggi gamma, o folgorati da Potenze Aliene e… OPLA’ diventavano qualcos’altro… eroi senza macchia, paladini della giustizia e difensori del Mondo Civile !

Cominciate a ricordare, cari ex-brufolosi ? Stiamo parlando di quel periodo epico in cui, nelle edicole, prosperavano le testate dell’Editoriale Corno, tramite ed interprete di quella ‘Casa delle Idee’ che ha dato i natali all’Uomo Ragno, Devil, Hulk, gli X-Men e a tutta la ‘Super Banda’ che, in uno dei soliti revivals, Hollywood ha da poco ri-scoperto…

Okay, adesso parliamo di Archeologia : qualche tempo fa, rovistando nel sottoscala della casa dei miei genitori, ho trovato uno scatolone pieno di vecchi fumetti Marvel-Corno. Si trattava soprattutto di UOMO RAGNO, ma anche DEVIL, FANTASTICI 4, CAPITAN AMERICA, più alcuni pregevoli esempi di coabitazione editoriale, ossìa quelle buffe compilations che si venivano a creare quando una testata cominciava a perdere lettori e la si accorpava ad altri supereroi di eguale notorietà, dando vita a riviste dai titoli impossibili come DEVIL-GHOST-IRON MAN, THOR & CAPITAN AMERICA, HULK & I DIFENSORI e via assemblando…

Lo confesso : inizialmente avevo pensato di rivendere i preziosi reperti nella venale speranza di ricavarne qualche Euro, ma poi… ho commesso l’errore di sfogliare quelle pagine ingiallite e di rituffarmi in quel mondo, e così…

Come in una riduzione supereroistica di ‘NeverEnding Story’ da quello scatolone è saltata fuori una folla di personaggi che credevo di aver dimenticato ma che, in realtà, si annidavano in qualche sgabuzzino della mia memoria in attesa di un richiamo…

E così, eccoli là : Stilt-Man, l’Avvoltoio, Misteryo, il Coleottero, il Gufo, Jester e soprattutto LUI : l’Uomo-Talpa, avversario storico dei Fantastici Quattro e, secondo me, esempio paradigmatico di Super-Villain cattivissimo, bastardo-dentro e assurdo ai limiti della demenzialità: costume verde-bosco, occhiali a fessura da ipo-vedente,  look da scienziato-sfigato, l’Uomo-Talpa era così perfido da fare tenerezza ! Sempre intento a scavare tunnel sotto il mondo, a tessere oscure e sotterranee trame, tiranneggiava il suo esercito di servitori – una legione di ometti dai tratti orientali e dagli occhi a palla – con pugno di ferro e inossidabile leadership…

Che fine ha fatto l’Uomo-Talpa?

In questo XXI secolo di super-esseri ipertrofici e palestrati, di star Hollywoodiane dal grilletto facile, cosa ne è stato di questi super-nerds dell’epoca d’oro ?

Alcuni di loro, stanchi di essere sconfitti albo dopo albo da insulsi ‘belloni’ come Thor o Capitan Marvel, hanno appeso il costume al chiodo e si sono rifatti una vita ‘normale’: l’Uomo-Sabbia fa il bagnino a Riccione, il Gufo e l’Avvoltoio hanno messo su una scuola di deltaplano, Nitro l’uomo esplosivo tira avanti con il contrabbando di ‘botti’ a Napoli, Jester si è ridotto a fare il clown nelle feste per bambini (al contrario di Green Goblin che si è rifatto il look e ha ‘sfondato’ nel primo Spiderman-movie)…

Altri sono semplicemente usciti di scena e passano le giornate al bar a chiacchierare dei vecchi tempi : il Teschio Rosso non fa che raccontare balle su come le ha suonate a Capitan America, il Dottor Destino, cacciato da Latveria per ‘conflitto d’interessi’, continua a blaterare di un ‘complotto comunista’ ai suoi danni e Fu-Manchu passa le giornate a lamentarsi del figlio che non va mai a trovarlo !!! (Anche Shang-Chi, a  dir la verità, si è ridotto a sbarcare il lunario al circolo Arci-Kung Fu in società con Pugno d’Acciaio e Pantera Bianca)…

Infine ci sono gli irriducibili, che hanno cambiato faccia, mutato maschera e, nonostante tutto, continuano a provarci : il Cobra, viscido avversario ‘storico’ di Devil, ha sfruttato le sue mutevoli ‘doti’ da serpente e si è buttato in politica, il Burattinaio ha aperto un’agenzia di Public Relations mentre Killgrave, l’uomo viola, (altro storico ‘cattivone’ dell’entourage di Devil) ha sfruttato la sua diabolica abilità nell’influenzare gli umori della ‘ggente, nel campo delle tele-promozioni (avete presente quel costosissimo set di pentole che pensate di aver comprato in piena lucidità ? Beh, è stato LUI a convincervi !)

E i SuperEroi ? Non facciamoci illusioni ! A parte quei tre o quattro tapini abbagliati dalle sberluccicanti paillettes hollywoodiane (e che, finito il revival, dovranno cedere il passo al manga o al videogame di turno) gli ex paladini del bene non sono messi meglio dei nemici di sempre : al di fuori di noialtri ‘vecchioni’ chi si ricorda di Pugno d’AcciaioLuke ‘power’ Man (il primo ‘supereroe a pagamento’), QuickSilver e la Trottola Umana (ritiratosi, quest’ultimo, per un abuso di farmaci anti-vertigine)…

Che fine ha fatto la plètora di super-gruppi come I Difensori, I Campioni, Gli Inumani, I Vendicatori ? Si sono formati, scambiati, divisi, sciolti come altrettanti gruppi rock o, peggio, come gli intrecci clandestini di una soap opera !

Fa un po’ tristezza, nevvero? Chi più, chi meno, tutti hanno rinunciato al GRANDE SOGNO, al PIANO SUPREMO o al PROGETTO DEFINITIVO : che si trattasse di difendere il mondo, di dominarlo, distruggerlo o perfino… mangiarlo, tutti questi Super-Esseri hanno dato forfait ! Persino Lui, il GALACTUS, l’unico dio spaziale ad indossare una pentola a pressione come cappello, si è messo a dieta e si è ridotto a sgranocchiare pianetini insipidi e asteroidi privi di colesterolo…

Eppure io continuo a sperare.

Contro ogni logica, io sento che non tutti si sono arresi alla normalità !

Mentre le nostre città e le nostre menti si appiattiscono sotto l’ottusa livella della globalizzazione, anche se la fantasia stessa sembra cedere il passo all’insinuante analgesico del ‘politically correct ‘… laggiù, sotto la crosta terrestre, nelle inesplorate profondità del mondo e della psiche, come un tarlo incessante, fastidioso, martellante e terribilmente VIVO…

L’UOMO-TALPA vive ancora !

Paolo Moisello

Pagina Flickr (in guisa di vetrinetta espositiva dei miei disegni)
https://www.flickr.com/photos/moisevivi/

Pagina FB personale “Moise Paolo Moisello”
https://www.facebook.com/moise.vivi

Pagina FB professionale “Moise”  QUA:
https://www.facebook.com/Moise-529325700443291/

Mail: moise.vivi@libero.it

Please follow and like us: