Alessio Santacroce - Bending - Come To My World, il viaggio acustico di Luca Burgalassi

Alessio Santacroce – Bending – Come To My World, il viaggio acustico di Luca Burgalassi

Oggi parliamo dell’ultima fatica discografica dell’artista livornese Luca Burgalassi, un viaggio che comincia in Virginia e arriva fino alla costa tirrenica regalando diverse suggestioni e sonorità mai banali. Cominciamo dal principio. Chitarrista, polistrumentista e cantautore, Luca inizia a studiare musica e a suonarla dal vivo ancora in tenera età. Si diploma alla Lizard con Giovanni Unterberger e studia jazz con mostri sacri del genere quali Franco D’Andrea, Franco Morone, Armando Corsi, Steve Trovato, Mike Sterne e Franco Mussida. Appassionato di strumenti tradizionali (per i quali approfondisce le tecniche con ottimi risultati) entra a far parte di numerosi progetti musicali, registrando album ed esibendosi dal vivo in teatri e festival in Italia e in Europa. Finalista al BluesIn 2016, sale sul palco del Pistoia Blues del 2017 in apertura al grande Little Steven. Come cantautore ha dato alle stampe quattro album: “Shadows and Fragments” nel 2015, “Windward” nel 2016, “On the Other Side Of The Water” nel 2019” e “Come To My World”, del quale parliamo oggi, uscito nel 2020. Ci troviamo in presenza di un viaggio introspettivo che esplora vari ambienti musicali e diverse sensazioni. Composto in Virginia, durante il lockdown di primavera, è registrato quasi interamente self made e masterizzato da Kim Person. L’album contiene dodici trecce originali tutte da scoprire. A farla da padrona la chitarra acustica di Luca accompagnata da diversi strumenti country blues tradizionali come il mandolino, il banjo, il dobro, la chitarra lap steel e l’armonica. Tutta questa ricchezza di suoni crea la spina dorsale di un ottimo lavoro. I punti di forza sono a mio avviso il delicato e sognante blues acustico dell’opener “My Loving Babe”, la bella e intima ballata “Your Lullaby” e la title track che ascoltata ad occhi chiusi ti fa viaggiare tra le Blue Ridge Mountains e la regione di Tidewater alla quale Burgalassi ha dedicato un brano suonato con diversi musicisti della zona. Da segnalare anche il brano strumentale per pianoforte e archi “Notte”. Insomma, un gran bel disco da ascoltare senza fretta, lasciandosi trasportare dalle note acustiche di un artista vero che credo abbia ancora tanta musica da donare.

 

Bending è una produzione di Percorsi Musicali e collabora con la zia rock Silvia Barsotti di Garage Radio e Metal Detector Dissotterra l’underground.

Alessio Santacroce

 

 

LINK VIDEO: Come to my world: Luca Burgalassi

Please follow and like us: