Michele Gonnella – Intro

Sarò breve, che Giusti e Giuntoli m’han mangiato i caratteri, ‘cidenti aloro.

Sono Michele ANC (Anche Noto Come) Noccaghignante di IgnoranzaEroica. Un bel giorno mi arriva il Giusti e mi fa “Oh, ce lo fai un racconto

Ignorante per “Ma ignorante

come?

il Foglio di Perché vado sul

Pisa?” pesante eh”

E mi fa leggere il suo. Maremmahane, se questi han le palle di pubblicare il Giusti lasciato fare – ho pensato – ci devo collaborare assolutamente. Sicché ho mandato al Trama un orroraccio pisano dove un livornese fadanni atroci e poi l’ho conosciuto al PisaBook Festival edizione 2018. L’idea che ci è piaciuta? Lasciare un po’ di cartelle a Ignoranza Eroica che, bene o male, condivide la stessa linea di pensiero di questa rivista: niente meinstrim, letteratura senza vincoli, atrocità editoriale e, viavia, unbicchier d’acqua tra una birra e l’altra (ma poca, che fa male).

Noi siamo il sotterraneo della nicchia, il bizzarro nello “weird” ermetico, l’annullamento del concetto di genere o, per dirla in termini più chiari, ildito nel culo alla Grande Distribuzione Organizzata. Perché questa goliardica ribellione? È semplice: ci piace leggere. In particolare, ci piace leggere LIBRI. Roba seria, fatta col cuore e sapienza artigianale più o meno rodata dal livello dello scrittore. Ultimamente ci girano parecchio lepalle perché “E questo non va pubblicato, trama troppo complessa”; “Troppo immersivo, ci vuole roba tranquilla, da ombrellone”; “No mammamia, questo non politically correct…”. Punti di vista legittimi, percarità, ma non dite che la letteratura elaborata è sbagliata, limitatevi ad ammettere che non sapete o volete gestirla.

E insomma a noi, alla fin fine, ci gira le palle. Ci tocca andare controcorrente per dimostrare che “si…può…FARE?”! E sia. Non vi fidate?Allora puppatevi un racconto gioco del Giusti e il Gordo del Giuntoli, che mi han fottuto lo spazio per altro ma almeno han fatto roba sana e genuina, senza tanti discorsi da censore.

Michele Gonnella

Please follow and like us: